L'insolazione può causare diarrea? Come evitarlo e i rimedi migliori

L'insolazione è un disturbo purtroppo molto frequente nel periodo estivo, quando il sole è alto nel cielo e le temperature si fanno decisamente più alte. Se non adeguatamente protetti si può incappare in questo disturbo: scopriamo tutti i sintomi.

insolazione diarrea

L'insolazione altro non è che un surriscaldamento del nostro corpo, causato da un'eccessiva esposizione ai raggi del sole. Ne soffrono le persone che sono costrette a lavorare all'aria aperta, che praticano sport non al chiuso o che semplicemente sono rimaste troppo al sole senza proteggere la testa con un cappellino, soprattutto nelle ore più calde della giornata, dalle 11 alle 16.

L'insolazione si manifesta con sintomi ben precisi: mal di testa, stordimento, stato di confusione mentale, vertigini, sete, sudorazione, svenimenti, eritema, prurito, bruciore, bolle sulla pelle, fotofobia, lacrimazione, nausea, vomito, pelle che scotta e febbre che può anche essere molto alta. Nei casi più gravi si arriva anche al coma.

Se notate che qualcuno soffre di insolazione, portatelo al riparo e al fresco, togliendogli i vestiti se sono troppo stretti. Se la febbre è molto alta immergetelo in un bagno fresco, tamponando la fronte con un panno umido. Dategli da bere bevande leggermente zuccherate o con i piedi più in alto rispetto al corpo.

La diarrea, invece, di per sè non è un sintomo vero e proprio dell'insolazione, anche se spesso capita che dopo una lunga esposizione al sole si possa soffrire di tale disturbo, tanto che esiste un rimedio omeopatico dedicato proprio alla diarrea da lunga esposizione ai raggi solari, ovvero l'Antimonim Crudum.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail