Melanoma, come superare la paura di esporsi al sole

Melanoma, come superare la paura di esporsi al sole

Dopo la diagnosi di melanoma come si può superare la paura di esporsi al sole?

Come ci si può esporre al sole dopo aver avuto un melanoma? Ci sono delle indicazioni specifiche o regole da rispettare per proteggersi? Dopo un melanoma è normale e fisiologico avere paura di esporsi al sole e fare molta attenzione. Durante i trattamenti il sole è sconsigliato, in alcuni casi addirittura vietato, ma dopo si può andare al mare, con le dovute precauzioni.

I pazienti che hanno sconfitto il melanoma possono andare al mare ma devono evitare le ore più calde della giornata, è meglio che stiano all’ombra sotto l’ombrellone e devono utilizzare delle creme solari protettive. Regole che valgono per tutti e che servono a proteggersi prima che il melanoma si presenti.

La crema protettiva è molto importante e va scelta in modo accurato, potete chiedere consiglio al vostro medico ma anche al vostro farmacista di fiducia. In ogni caso se si va al mare al mattino presto e nel pomeriggio, il sole picchia molto meno e quindi non si corrono pericoli. La prudenza non è mai troppa e sarebbe bene che tutti facessero attenzione sempre, e non solo dopo che si presenta un melanoma.

Quindi ben vengano mare e piscina ma con le dovute precauzioni perché con il sole non si scherza e basta davvero poco per proteggersi.

Monica Forchetta, presidente APaIM (Associazione Pazienti Italia Melanoma), ha dichiarato: [quote layout=”big” cite=”Monica Forchetta]“Cerchiamo di far capire ai pazienti che il sole non è l’unica causa e che anzi può offrire dei benefici perché fa bene all’umore e alle ossa fermo restando che bisogna adottare le dovute precauzioni specie quest’anno che siamo stati chiusi dentro casa per il lockdown e la pelle è meno abituata ai raggi solari”.[/quote]

Paolo Ascierto, direttore del Dipartimento Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell’Istituto dei tumori di Napoli, ha aggiunto: [quote layout=”big” cite=”Paolo Ascierto]“Anche se a disposizione ci sono nuovi farmaci nella cura del melanoma la prevenzione rappresenta sempre l’arma più importante ed efficace per questo tumore che ogni anno miete 14mila nuovi casi e che resta il terzo per mortalità. Eventi come questi sono di fondamentale importanza”.
[/quote]

via | repubblica
Foto di Daniel Sampaio da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Raffaele Morelli: donne, se gli uomini non vi guardano preoccupatevi