5 esercizi utili per chi sta sempre seduto

Stare seduti a lungo fa male: 5 esercizi per correre ai ripari Quanto tempo saremo seduti nel corso della giornata? Tanto tempo se consideriamo solo le ore passate in macchina per raggiungere il posto di lavoro e le otto ore di lavoro (ma spesso sono di più) passate alla scrivania. Personalmente sento che il mio fisico grida vendetta quando sono seduta al pc per troppo tempo senza alzarmi un po' e fare una pausa.

Quando mi alzo dal tavolo sento i muscoli legati, segno che il lavoro sedentario è deleterio per il fisico. Per questo ogni tanto mi alzo per fare una passeggiatina e sgranchire i muscoli delle gambe e della schiena. Sappiate che anche quando ci si alza, i muscoli rimangono in una posizione accorciata, che li costringe a lavorare di più per allungarsi quando vengono richiamati all'azione. Ogni ora bisognerebbe muoversi, e a fine giornata eseguire degli esercizi che coinvolgano i poveri e ignorati muscoli.

Personalmente per allungare i muscoli della schiena mi piace stendermi sul tappeto e tendere l'addome e i glutei, premendo la parte bassa della schiena sul pavimento, mantenendo la posizione per cinque secondi, e ripetendo l'esercizio per cinque volte. Ma ho scovato altri cinque esercizi per correre ai ripari.

L'ideale sarebbe fare tre serie da trenta ripetizioni (su entrambi i lati) per ogni esercizio, tre volte alla settimana. Provate: vedrete che la situazione migliorerà.

Mettere una fascia in lattice sotto il piede a metà pianta. Partire con la gamba tesa e il piede a martello. Lentamente flettere la gamba e distenderla mantenendo sempre il piede a martello

Poggiare gli avambracci sul tavolo, puntare un piede e sollevare l'altra gamba di circa 45 gradi, stringendo i glutei e mantenendo la gamba parallela all'altra senza ruotare il bacino. Poi abbassare la gamba lentamente e fare lo stesso movimento con l'altra

Da seduti porre una gymball di circa 15 centimetri di diametro tra le ginocchia. Stringere la palla con le ginocchia e lentamente distendere una gamba. Mantenere la posizione per un momento prima di abbassare. Ripetere con l'altra gamba

Stare in piedi e mettere una fascia in lattice a metà della pianta del piede. Ruotare lentamente il piede di 45 gradi verso l'esterno e poi 45 gradi verso l'interno

Stare in piedi con le gambe divaricate, le braccia in avanti con i palmi rivolti uno verso l'altro. Mantenere i fianchi immobili e ruotare il busto da destra a sinistra

Via | Shine

  • shares
  • Mail