Lobuloplastica: chirurgia estetica ai lobi per sentirsi meglio

loboLa chirurgia estetica non è più un tabù anche se i motivi per pensarci bene prima di avventurarvisi sono molti, perché pur sempre di interventi si tratta e perché a volte il disagio psicologico che ci provoca un difetto può essere risolto altrimenti. Tra chi si rifà il naso e chi il seno, chi aggiusta le palpebre cadenti e chi si fa tirare il collo comincia a fare capolino con sempre maggiore frequenza chi si fa dare un’aggiustatina alle orecchie, ma come non ti aspetti.

Gli interventi di otoplastica per correggere le orecchie a sventola, per esempio, sono già abbastanza frequenti, meno lo erano stati fino ad ora quelli per correggere i lobi. Troppo penduli, troppo attaccati alla testa, dalla forma bizzarra? Una correzioncina e via.

È un intervento in fondo abbastanza semplice, dicono gli esperti, ma necessita di precisione perché il risultato sia buono. Il decorso va da una settimana a dieci giorni, si realizza con anestesia locale e ambulatorialmente, in un’ora circa. È già trend.

Via | TrendenciasBelleza

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail