Come bruciare quello che mangiamo in estate

ginger aleL’estate è la stagione delle uscite più frequenti, delle grigliate con gli amici e dei fuori pasto più piacevoli, tra la spiaggia e una passeggiata serale. Come bruciare un po’ di più senza fare troppa fatica, ma vivendo la vita estiva e divertendosi? Qualche suggerimento viene da Self.com che propone di tagliare circa 100 calorie per volta con piccoli accorgimenti senza rinunciare alla birretta gelata o alle patatine fritte al pub.

Per esempio se c’è l’occasione di una bella grigliata, una scampagnata con tanto di panino, un hotdog o un kebab al volo per la via prima di andare a ballare, perché mai dire di no? Ballando brucerete molte calorie e se per esempio durante la scampagnata si organizza un gioco all’aria aperta allora prendetevi parte: due calci a pallone, un po’ di pallavolo. In circa mezz’ora di gioco – ma dovete impegnarvi e non stare a bordo campo, s’intende – brucerete fino a 300 calorie. Mica male.

Se invece volete concedervi una bella birra ghiacciata con lime? Sceglietene una leggera e poi giocate a freccette o qualcosa di simile insieme agli amici. Basta un po’ di movimento del genere per una mezz’oretta per bruciare circa 200 calorie. La birra ne conta circa 150. E le patatine? Se aggiungete anche un po’ di salsa arrivate a circa 160 calorie per porzione. Se le consumate durante un pranzo con i bambini giocate un po’ a rincorrerli per bruciarle tutte oppure fate un bagno al cane per bruciare più o meno lo stesso ammontare calorico. Facile, vero?

E nel caso dei gelati? Preferite i ghiaccioli, che sono anche molto più rinfrescanti. Un ghiacciolo contiene circa 40 calorie e basterà una passeggiata di cinque minuti per bruciarne 50. Se decidete di regalare un massaggio al vostro partner ne brucerete altre 100 in soli venti minuti. Addirittura guardando solo la televisione per un’ora e mezza ne brucerete 100.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail