Coronavirus in America Latina, superati i 4 milioni di casi

Coronavirus in America Latina, superati i 4 milioni di casi

In America Latina salgono vertiginosamente i casi di Coronavirus, superando i 4 milioni.

Continua a preoccupare l’emergenza Coronavirus in America Latina, dove sono già stati superati i 4 milioni di casi. L’epidemia è cominciata dopo rispetto al Vecchio Continente, ma avanza senza freni, anche a causa di un sistema sanitario debole e di politiche troppo rassicuranti e ottimistiche, che non prendono decisioni forti per arginare i focolai e la diffusione del virus tramite il distanziamento, la chiusura, l’uso di mascherine.

In Brasile sono quasi 2,3 milioni i casi: è il paese più colpito dell’area, secondo nel mondo dietro solo agli Stati Uniti d’America (qui si è raggiunta quota 4 milioni di casi accertati). Nel paese di Bolsonaro i morti accertati sono più di 84mila, secondo i dati diffusi dagli enti sanitari, che però spesso escludono la popolazione indigena e le zone più povere del paese. L’ondata non sembra volersi arrestare e i ricercatori dell’Istituto Fiocruz, specializzati nelle malattie infettive, sono preoccupati per i dati delle ultime ore.

Tra l’altro il presidente brasiliano Jair Bolsonaro è risultato positivo al Coronavirus. E i nuovi esami eseguiti a distanza di due settimane dal primo tampone hanno dato ancora esito positivo. Il leader politico rimane ancora in isolamento.

Crescono i casi anche in Messico, dove è stato registrato un nuovo triste recorda da inizio pandemia, con 8.438 nuovi casi in 24 ore. In Colombia, invece, si registra un record di decessi, 315, con un incremendo del 53% rispetto alle persone decedute a causa del Coronavirus nella settimana precedente. In Argentina, invece, nuovo record, con 6.127 contagi in un giorno, arrivando a un totale di poco più di 148mila casa da inizio epidemia: le autorità sanitarie guardano con preoccupazione alla curva dei contagi e ai posti in rianimazione e terapia intensiva che cominciano a scarseggiare.

Foto di Bao_5 da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog