Epidemia di morbillo in Salento: 37 casi in un mese

Epidemia di morbillo in Salento: 37 casi in un mese

Nel Salento si sono registrati ben 37 casi di morbillo nell’ultimo mese. I contagiati sono soprattutto adulti, fra cui vi è anche un pediatra.

Nel Salento si sono registrati 37 casi di morbillo solo nell’ultimo mese. I casi riguardano il circondario della provincia di Lecce, dove di fronte a una situazione tanto inaspettata e preoccupante la Asl ha deciso di attivare un piano anti contagio per tutti gli operatori sanitari.

Secondo le fonti, sembra che ad essere maggiormente colpiti siano i pazienti adulti (persone di età compresa tra i 23 e i 50 anni), vale a dire coloro che non rientrano nella fascia di vaccinazione obbligatoria.

Fra i contagiati vi sono un pediatra e anche due bambini non vaccinati (figli di genitori no vax). Altri due bambini che hanno contratto la malattia sono invece troppo piccoli (vi è anche un neonato di poche settimane) quindi non rientrano nella fascia di età della vaccinazione obbligatoria. Alberto Fedele, dirigente Servizio Igiene pubblica area nord di Lecce, ha spiegato che una situazione del genere non si verificava da molti anni, ovvero da prima che fosse introdotto l’obbligo della vaccinazione.

Trentasette casi dalla fine da capodanno ad oggi sono tanti. Sono state adottate le direttive che prevedono un piano straordinario di valutazione, sorveglianza e vaccinazione. I casi più lievi sono trattati a domicilio mentre altri casi con complicanze sono stati ricoverati.

L’esperto spiega che adesso l’obiettivo sarà quello di spezzare la trasmissione della malattia, invitando tutti coloro che non hanno avuto il morbillo o che non si sono vaccinati a sottoporsi all’apposita vaccinazione, a prescindere da quale sia la loro età.

via | Ansa
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog