Inquinamento, come proteggere la nostra salute

Inquinamento, come proteggere la nostra salute

Ecco come ridurre l’esposizione all’inquinamento e come proteggere concretamente la nostra salute.

L’inquinamento può provocare danni molto seri alla nostra salute. Un numero allarmante di ricerche indica infatti che questo nemico invisibile può contribuire allo sviluppo di molte malattie degenerative, come la demenza, ma anche malattie polmonari e cardiache. Ma come fare a proteggere la nostra salute dagli effetti dannosi dell’inquinamento?

A darci qualche utile consiglio è il professor Stephen Holgate, esperto dell’Università di Southampton, che su Healthista ha stilato un elenco dei 10 modi più semplici per proteggersi dall’inquinamento atmosferico.

Scopriamo insieme di quali si tratta:

  • Usare delle app per evitare i percorsi maggiormente inquinanti, in modo da sapere esattamente in quali momenti è meglio uscire da casa e quali zone evitare
  • Guidare meno e camminare di più a piedi: l’inquinamento può essere da quattro a cinque volte più alto all’interno della nostra auto rispetto che all’esterno, quindi evitate di fare tutti gli spostamenti con la macchina, e optate per una sana camminata quando è possibile
  • Provare a diventare vegetariano o vegano anche solo per pochi pasti a settimana: in questo modo potrete ridurre l’assunzione di carne, che può contenere sostanze dannose per il corpo.
  • Optare per gli alimenti biologici, che per legge dovrebbero ripettare dei limiti specifici per quanto riguarda l’utilizzo di pesticidi, e contenere quindi meno sostanze inquinanti rispetto ad altri alimenti.
  • Bere tè verde e preferire alimenti ricchi di sostanze antiossidanti, come frutta viola, rossa, gialla e arancione e verdura.
  • Controllare la vostra casa: l’inquinamento indoor può essere dannoso quanto quello esterno, perché i livelli sono spesso più concentrati. Sono diverse le cause di inquinamento all’interno della vostra casa, tra cui l’umidità e scarsa ventilazione, o anche la presenza di radon, un gas incolore, inodore e insapore, che potrebbe essere molto dannoso.
  • Aprire le finestre anche per 15 minuti al giorno può fare un’enorme differenza per quanto riguarda il livello di inquinamento dentro casa. In particolar modo, sarà meglio farlo se si utilizzano prodotti di pulizia forti, pittura e così via.
  • Usare prodotti per pulire la casa che siano di origine naturale, che non contengano sostanze chimiche inquinanti e tossiche.
  • Chiedere che vengano fornite maggiori informazioni in merito alla qualità dell’aria della vostra zona, che vi sia un maggiore monitoraggio dell’inquinamento atmosferico a livello locale, e che queste informazioni siano accessibili al pubblico.
  • via | DailyMail

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog