Benessereblog Prevenzione Colesterolo alto: un farmaco lo riduce del 70%

Colesterolo alto: un farmaco lo riduce del 70%

Colesterolo alto: un farmaco lo riduce del 70%

All’ultimo Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Interna sono stati discussi i benefici degli oligonucleotidi antisenso, dei piccoli frammenti di RNA costruiti in laboratorio usando i nucleotidi, gli acidi nucleici identici a quelli che compongono sia DNA che l’RNA. Queste molecole potrebbero dare origine a un farmaco in grado di combattere il colesterolo come mai prima.

Gli oligonucleotidi vengono sviluppati in laboratorio con una sequenza invertita rispetto a quella del DNA, e per questo si chiamano antisenso. Quando questa catena inversa rispetto a quella del DNA si inserisce in quella originale, crea una serie di errori che bloccano la proteina PCSK9, responsabile della concentrazione del colesterolo cattivo, o LDL, nel sangue.

Il nuovo farmaco contro il colesterolo potrebbe ottenere lo stesso effetto delle statine con soltanto due o tre iniezioni sottocutanee all’anno, riducendolo del 70% a lungo termine e migliorando notevolmente le condizioni di salute delle persone che soffrono di ipercolesterolemia.

 

Via | Simi.it

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog