Echinococcosi: i sintomi da riconoscere

Echinococcosi: i sintomi da riconoscere

L'echinococcosi è una parassitosi causata da larve che possono colpire sia gli animali che gli esseri umani.

L’echinococcosi, o meglio le echinococcosi sono un gruppo di parassitosi, o meglio antropo-zoonosi parassitarie che dipendono da larve di alcune specie di vermi elminti cestodi, del genere Echinococcus. L’echinococcosi è una parassitosi che può colpire sia gli animali, e in particolare gli ovini, i canidi, i roditori e i cavalli, ma anche gli esseri umani.

La maggior parte dei casi di contagio per gli esseri umani avviene proprio negli allevamenti ovini, ma anche a contatto con i cani, che sono l’ospite definitivo. Le uova delle larve possono essere presenti sul pelo di cani, pecore, volpi e topi, ma anche nelle loro feci. Molti allevatori entrano in contatto con le echinococcosi proprio attraverso questi animali. Ma quali sono i sintomi delle echinococcosi?

Inizialmente si forma un granuloma infiammatorio che evolve in cisti piene di liquido e può coinvolgere vari organi, come il fegato, la milza, il cervello, cuore, reni e polmoni. A seconda dell’organo coinvolto si possono presentare:

  • problemi digestivi
  • dolori addominali
  • dispnea
  • edema
  • febbre
  • fiato corto
  • ipertensione
  • orticaria
  • prurito
  • vomito
  • tosse

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog