Testicolo gonfio: quali sono le possibili cause

Testicolo gonfio: quali sono le possibili cause

Il testicolo gonfio indica la presenza di un tumore soltanto nel 4% dei casi. Vediamo però quali sono le cause del gonfiore.

Un testicolo gonfio o tumefatto può preoccupare molto, soprattutto quando il problema si manifesta in maniera asimmetrica. Solo in casi rari il tumore ai testicoli si presenta con gonfiore, ma è comunque opportuno farsi visitare dal proprio medico o da uno specialista.

Queste sono tutte le possibili cause di gonfiore ai testicoli:

  • idrocele, ovvero presenza e accumulo di liquido intorno al testicolo
  • orchite o epididimite: infiammazione batterica o virale associata a dolore
  • neoplasia testicolare o indurimento del testicolo
  • varicocele dilatazione delle vene del plesso spermatico
  • cisti dell’epididimo
  • torsione del testicolo
  • cruralgia: infiammazione o compressione del nervo femorale

Se il testicolo gonfio è l’unico sintomo presente non ci si deve allarmare. Diverso è il caso in cui si manifestino anche nausea, vomito, perdite, pus, forti dolori nella minzione, sangue nelle urine o la presenza di noduli al tatto.

 

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Farmaci all’avanguardia per l’Osteoporosi