Essere sedentari aumenta il rischio di cancro alla vescica

Essere sedentari aumenta il rischio di cancro alla vescica

Essere sedentari aumenta il rischio di cancro alla vescica. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Essere sedentari aumenta il rischio di cancro alla vescica e ai reni. A suggerirlo è uno studio condotto dai membri del Roswell Park Cancer Institute di Buffalo, i quali hanno esaminato il legame tra uno stile di vita sedentario e il rischio di sviluppare il cancro ai reni o alla vescica. Lo studio, pubblicato sulla rivista Cancer Epidemiology, ha preso in esame un campione di 160 persone con cancro renale, 208 con cancro alla vescica e 766 persone sane. I partecipanti hanno riferito quali fossero i loro livelli di attività fisica, ed esaminando i dati gli esperti hanno constatato la presenza di un’associazione tra il cancro renale e quello alla vescica e la tendenza a vivere una vita sedentaria.

In particolare hanno scoperto che coloro che sono fisicamente inattivi corrono il 77% in più di probabilità di sviluppare il cancro renale e il 73% in più di probabilità di sviluppare il cancro alla vescica. Il rischio avrebbe riguardato sia le persone obese che quelle normopeso.

Speriamo che scoperte come la nostra motivino le persone inattive a svolgere attività fisica. Non è necessario fare delle maratone per ridurre il rischio di cancro, ma bisogna fare qualcosa, anche piccoli aggiustamenti come prendere le scale anziché l’ascensore, camminare attorno al quartiere un paio di volte durante l’ora di pranzo o parcheggiare l’auto lontano dal negozio quando andate al supermercato.

via | MedicalNewsToday

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog