Le 10 carenze nutrizionali che provocano l’ansia e il panico

Le 10 carenze nutrizionali che provocano l’ansia e il panico

L'ansia e il panico sono problemi multifattoriali che possono dipendere anche da carenze nutrizionali; scopri quali.

L’ansia e il panico sono due disturbi complessi che ricadono nella categoria dei disturbi d’ansia secondo le classificazioni psichiatriche in voga. Ma l’ansia non dipende soltanto da traumi, stress o altre variabili psicologiche o sociali: alcune carenze nutrizionali e alimentari possono giocare un ruolo centrale nello sviluppo dell’ansia.

Sappiamo tutti che il caffè è in grado di renderci agitati e suscettibili e questo non solo a causa del potere stimolante della caffeina, ma anche della sua proprietà drenante. Il caffè, come molti altri cibi e bevande, ostacola l’assorbimento di molti nutrienti e per questo andrebbe evitato. Ecco le 10 carenze nutrizionali che causano ansia e panico:

  1. Ferro
  2. Magnesio
  3. Zinco
  4. Vitamina b6
  5. Vitamina D
  6. Acido folico
  7. Selenio
  8. Amminoacidi
  9. Iodio
  10. Omega-3

Per combattere l’ansia sono da evitare tutti quegli alimenti e quelle bevande che limitano l’assorbimento di queste sostanze preziose per la nostra salute, come l’alcol, il caffè, il tè nero e alcune abitudini come quella del fumo.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog