La liquirizia in gravidanza fa male al cervello del bambino

La liquirizia in gravidanza fa male al cervello del bambino

Uno studio finlandese mostra come troppa liquirizia in gravidanza potrebbe mettere a rischio la salute del nascituro.

Secondo una nuova ricerca pubblicata sulla rivista American Journal of Epidemiology il consumo di liquirizia in gravidanza sarebbe correlato con una serie di problemi cognitivi e mentali del bambino. La ricerca ha coinvolto 451 madri e i relativi figli, mostrando come per i bimbi nati da forti consumatrici di liquirizia vi fosse in media un punteggio del Q.I. inferiore di 7 punti.

Non solo, i bambini nati da madri che avevano consumato molta liquirizia in gravidanza sembrano anche essere a rischio di sviluppo di ADHD e le bambine possono entrare prima del previsto nella fase di pubertà. Il responsabile di questi effetti sembra essere la glicirrizina, il principale principio attivo della liquirizia.

Secondo i ricercatori la liquirizia e in particolare la glicirrizina blocca un enzima capace di proteggere il feto dal cortisolo, l’ormone dello stress. Il bambino nascerebbe quindi dopo una gravidanza con alti livelli di cortisolo, anche in caso di assenza di stress psicofisici per la madre.

 

Via | Livescience.com

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog