Tetraparesi spastica: cause e sintomi

Tetraparesi spastica: cause e sintomi

La tetraplegia o tetraparesi spastica è una forma di paralisi cerebrale che compromette il movimento degli arti inferiori e superiori.

La tetraparesi spastica è una forma grave di paralisi cerebrale che coinvolge la muscolatura volontaria di braccia e gambe e ne impedisce il corretto movimento a diversi livelli, fino alla paresi totale. Tra i sintomi della tetraparesi spastica possono essere presenti anche rigidità e ipertono muscolare, oltre alla mancanza di coordinazione, all’ipotonia muscolare, alla presenza di contratture e movimenti involontari.

I sintomi della tetraparesi spastica possono coinvolgere anche la deglutizione e i movimenti della lingua, può essere presente un ritardo mentale nell’apprendimento o nel linguaggio, epilessia, nistagmo o strabismo. Le cause della tetraparesi spastica possono essere molte e di diverso tipo, come traumi o compressioni del midollo spinale dovuti a incidenti, ictus, encefaliti, ischemia del tessuto nervoso causata da problemi circolatori, poliomelite, porfiria, sclerosi multipla e tumori.

La tetraparesi spastica può spesso presentarsi alla nascita come conseguenza di infezioni, ittero neonatale, anomalie cromosomiche, meningiti, disturbi elettrolitici, tromboflebiti dei vasi cerebrali, malattie genetiche, carenza di potassio e eccesso di sodio nel sangue, privazione di ossigeno, in seguito al prolasso del cordone ombelicale e a traumi causati dall’uso del forcipe e della ventosa.

Non esistono cure della tetraparesi spastica, che una volta manifestata lascia soltanto lo spazio per la riabilitazione e in particolare per quella fisioterapica. La cura farmacologica è tesa soprattutto al contenimento dei sintomi, in particolare di quelli dell’epilessia. La tetraparesi può presentarsi in modi e livelli di gravità molto diversi. Il 5% dei bambini nati con tetraplegia non supera i 20 anni di età in seguito alle conseguenze dell’epilessia, ma nella maggior parte dei casi le persone sopravvivono, seppure con notevoli problemi di salute.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog