Radicali liberi: fanno sempre male?

Radicali liberi: fanno sempre male?

I radicali liberi sono molecole molto reattive che innescano i processi di invecchiamento cellulare: siamo abituati a combatterli in tutti i modi, ma sono davvero così dannosi?

Il nostro metabolismo si nutre di ossigeno, una molecola estremamente stabile e onnipresente in natura. L’ossigeno permette la vita, ma allo stesso tempo la distrugge: un paradosso dentro al quale è racchiusa la magia della vita. L’ossigeno è una molecola molto reattiva, che ha bisogno di un innesco per mescolarsi ad altre molecole e trasformarsi. Quando bruciamo un pezzo di carta, l’ossigeno reagisce alla combustione e brucia la carta, smaterializzandola.

Lo stesso processo avviene, in maniera controllata e molto più graduale, all’interno del nostro organismo. L’ossigeno viene infatti trasportato con cautela dall’emoglobina dai polmoni al resto del corpo, con un rilascio molto lento e regolato. L’ossigeno non ci brucia come un pezzo di carta, ma siamo in grado di controllarne gli effetti negativi prendendo tutta l’energia necessaria dalla respirazione, che a tutti gli effetti può essere considerata un processo di combustione nel quale le molecole di ossigeno, carbonio e idrogeno vengono trasformate in anidride carbonica e acqua.

L’altra faccia della medaglia è il processo di ossidazione che corrode e danneggia le nostre cellule, alla pari di quanto l’ossigeno è in grado di fare con una mela annerita dopo essere stata tagliata e esposta all’aria. I radicali liberi sono molecole che hanno un elettrone spaiato e per questo sono altamente instabili: devono in tutti i modi trovare un elettrone da accoppiare a quello singolo e lo trovano rompendo i legami di altre molecole. In poche parole i radicali liberi sono il pericoloso ma inevitabile prodotto di quella respirazione che ci consente di vivere.

I radicali liberi sono sempre dannosi? In un certo senso senza i radicali liberi non potremmo esistere, visto che sono un prodotto intrinseco dei nostri processi vitali, ma possono svilupparsi in maniera incontrollata a causa di stili di vita malsani come il consumo di cibi ipercalorici e il fumo. In questi casi introduciamo nel nostro organismo più radicali liberi di quanti ne siano previsti e perciò l’invecchiamento cellulare accelera.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog