Sclerosi multipla e lupus: è possibile averle entrambe?

Sclerosi multipla e lupus: è possibile averle entrambe?

Avere entrambe le malattie è possibile, anche se raro: spesso però la sclerosi viene diagnosticata come lupus perché alcuni sintomi sono sovrapponibili.

Il lupus eritematoso sistemico e la sclerosi multipla sono due malattie croniche autoimmuni che possono presentarsi assieme in alcuni casi, sebbene rari. Il lupus, o LES, colpisce organi e tessuti diversi, come il cuore, la pelle, i polmoni, il fegato, i reni e il sistema nervoso. Nella sclerosi multipla il sistema immunitario attacca la mielina, lo strato protettivo del sistema nervoso, danneggiando le comunicazioni tra il cervello e il resto del corpo.

I sintomi della sclerosi multipla possono essere svariati e comprendere fatica, problemi della vista, problemi intestinali e della pelle. Alcuni sintomi della sclerosi multipla e del lupus possono essere simili, mentre altri sembrano essere esclusivi di una o dell’altra malattia. I sintomi distintivi della sclerosi multipla sono la difficoltà a camminare e la stanchezza delle gambe, un peggioramento della vista e una difficoltà a parlare.

I sintomi esclusivi del lupus sono il rash cutaneo e la febbre. Ma molti sono i sintomi comuni alle due malattie, che per questo motivo possono essere confuse in fase di diagnosi o presentarsi assieme: dolore muscolare, perdita di peso, anemia, fatica ed eruzioni cutanee sono tra questi.

La diagnosi della sclerosi multipla, così come quella del lupus, non è affatto semplice. In molti casi infatti i sintomi si presentano temporaneamente, per poi scomparire gradualmente. Nella sclerosi multipla, tuttavia, i sintomi tendono a peggiorare con il passare del tempo e anche la loro remissione diventa più lunga e difficile.

Sebbene sia raro avere sia la sclerosi multipla che il lupus, esistono altre malattie con sintomi sovrapponibili, come il morbo di Lyme, che può erroneamente essere diagnosticato al posto della SM.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog