Aterosclerosi e arteriosclerosi, quali sono le differenze

Aterosclerosi e arteriosclerosi, quali sono le differenze

Aterosclerosi e Arteriosclerosi, quali sono le differenze tra le due patologie?

Aterosclerosi e arteriosclerosi sono la stessa cosa? Assolutamente no, si tratta di due termini diversi che indicano due condizioni differenti di fronte alle quali potremmo trovarci. Scopriamo allora insieme ad ALT Onlus, l’Associazione per la Lotta alla Trombosi, le differenze tra i due disturbi.

L’arteriosclerosi altro non è che l’indurimento e la perdita dell’elasticità delle arterie a causa dell’invecchiamento. Diversa la definizione, invece, per l’aterosclerosi, che è un processo degenerativo della parete delle arterie, dove si vengono a formare delle placche. L’infiammazione è provocata dalla presenza di grassi che vanno a gonfiare l’endotelio e a formare una protuberanza, una sorta di ascesso. Le piastrine vanno a curarlo e formano un trombo.

Aterosclerosi e trombosi sono correlate tra loro, tanto che oggi si parla anche di aterotrombosi per indicare la correlazione tra i due disturbi.

Aterosclerosi e arteriosclerosi

Via | Facebook

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Tumori rari: il progetto “Accelerator Award” di Marcello Deraco