I casi medici più strani e bizzarri del 2016

I casi medici più strani e bizzarri del 2016

Nel 2016 nel mondo della medicina sono stati descritti parecchi casi medici strani e bizzarri, ecco quali.

Nel mondo della medicina spesso capita di imbattersi in casi strani e bizzarri che, prontamente, vengono poi descritti nelle riviste scientifiche in modo che anche gli altri medici sappiano cosa fare nel caso si dovessero imbattere anche loro in tali situazioni. Questi sono solo alcuni dei tanti casi medici bizzarri che sono stati descritti nel corso del 2016 sulle riviste mediche e che sono stati raccolti dal sito Livescience:

  • cecità da uso eccessivo di cellulare
  • esofago perforato a causa del peperoncino fantasma, il peperoncino più piccante del mondo
  • allucinazioni da glutine in donna affetta da celiachia (la celiachia in lei si manifesta con allucinazioni quando assume il glutine)
  • sindrome da Raperonzolo (donna con palla di capelli di 15 cm nello stomaco)
  • uomo che ha perso il senso dell’olfatto per più di un anno a seguito del morso di un serpente in Australia
  • donna uccisa in Italia dalla puntura di un Ragno Eremita (cosa mai successa prima in Europa)
  • uomo con una patologia rara che provoca un eccessivo assorbimento di ferro dagli alimenti, ma che ha scoperto di esserne malato solo una volta diventato anziano perché la patologia è sempre stata mascherata dal fatto che donava spesso il sangue
  • cleptomania temporanea in una donna a seguito di un intervento al cervello

Via | Ansa

Foto | chrispotako

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog