Sindrome di Reiter: come curarla e come prevenirla

Sindrome di Reiter: come curarla e come prevenirla

La sindrome di Reiter è una malattia causata da un'infezione batterica che colpisce il sistema immunitario.

La sindrome di Reiter è una malattia infiammatoria che colpisce gli occhi, l’uretra e le articolazioni insieme. L’origine dell’infezione è di tipo batterico e comunemente i batteri implicati sono la Shigella, la Salmonella, la Clamidia. I sintomi della sindrome di Reiter comprendono una congiuntivite a carico degli occhi, una forma di artrite che colpisce le articolazioni e un’infiammazione dell’uretra.

 

Quando l’infiammazione si ferma al solo coinvolgimento delle articolazioni, si parla di artrite reattiva. La sindrome di Reiter è una malattia rara che colpisce a causa di un’infezione batterica in una prima fase e si estende comprendendo un malfunzionamento del sistema immunitario che si comporta come nelle malattie autoimmuni attaccando i tessuti sani dell’organismo.

La sindrome di Reiter non è contagiosa e nonostante si scateni a causa di infezioni batteriche, non può essere trasmessa. Per lo sviluppo della sindrome di Reiter infatti è necessario il coinvolgimento del sistema immunitario. I sintomi della sindrome di Reiter sono quelli tipici delle tre infiammazioni: per la congiuntivite sono gli occhi rossi, uveite, fotofobia, lacrimazione. L’uretrite si presenta con sintomi come il bruciore e dolore durante la minzione, mentre l’artrite si manifesta con dolori articolari.

La sindrome di Reiter può manifestarsi anche con sintomi come febbre, diarrea, fatica e debolezza, rash cutanei, ulcere o afte in bocca e dolore addominale. La terapia della sindrome di Reiter consiste essenzialmente nel trattamento dei sintomi delle infezioni. Si può prevenire la sindrome di Reiter proteggendosi dal contagio batterico iniziale e quindi con rapporti sessuali protetti e la cura dell’igiene degli alimenti e in cucina.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog