Alba, gara di solidarietà per il diciottenne malato di leucemia

Alba, gara di solidarietà per il diciottenne malato di leucemia

Ad Alba si mobilità l'intera città per Andrea, un ragazzo di 18 anni malato di leucemia.

Una vera e propria gara di solidarietà quella partita ad Alba, in provincia di Cuneo, per aiutare un giovane diciottenne a trovare un donatore di midollo compatibile: tutta la città si è registrata come donatrice all’Associazione Donatori di Midollo Osseo per il test di compatibilità in modo da aiutare Andrea, malato di leucemia e studente del liceo scientifico Leonardo Cocito della cittadina piemontese.

Proprio sulla pagina Facebook dell’Istituto è partita la chiamata per trovare il donatore compatibile con Andrea:

Uno studente della nostra scuola è affetto da una grave malattia emopoietica. Ciò comporta una defezione a livello cellulare con rischi elevati verso infezioni, setticemie e malattie con decorso quasi sempre mortale. Tutti noi possiamo provare a dargli una mano, come solo la comunità del “Cocito” sa fare. L’aiuto che ognuno di noi può dare è la donazione del proprio midollo osseo.

La risposta è stata immediata, grazie anche alla diffusione sui social network: la comunità cittadina si scatena e diffonde il messaggio, aderendo come donatrice. L’ADMO si è offerta per fare i prelievi anche nella scuola, ricordando comunque che solo chi ha tra i 18 e i 35 anni, senza piercing, tatuaggi e interventi chirurgici recenti può donare il midollo. Le statistiche dicono che soltanto uno su centomila è compatibile e la speranza di Andrea, che si è detto commosso dalla solidarietà dei compagni e della città, risiede proprio nella massima diffusione dell’appello.

Qui sotto i dettagli, se voleste donare e aiutare Andrea:

Uno studente della nostra scuola è affetto da una grave malattia emopoietica. Ciò comporta una defezione a livello…

Pubblicato da Liceo Scientifico L. Cocito su Mercoledì 6 aprile 2016

Via | La Stampa

Foto | Flickr

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog