Leucociti nelle urine

Leucociti nelle urine

I leucociti nelle urine sono il campanello di allarme che probabilmente abbiamo in corso un’infezione batterica. Ecco quali possono essere i sintomi da considerare.

I leucociti sono i globuli bianchi, le sentinelle che combattono le infezioni del nostro corpo. Quando si possono trovare nelle urine? Delle tracce leggerissime sono normali, se però sono in quantità superiore ai 5-10 ogni millilitro di urina indicano la presenza di un’infezione batterica. Che tipo di infezione? Può essere renale, delle vie urinarie o di entrambe le zone.

La più comune è ovviamente la cistite, che può essere estremamente dolorosa. Non sono queste le uniche cause: da considerare anche un blocco del sistema urinario dovuto per esempio a calcoli, la gravidanza (che fa aumentare la presenza delle proteine e dei leucociti nelle urine), un rapporto sessuale, un’infiammazione ai reni o un tumore alla vescica.

Di solito la presenza dei leucociti è accompagnata da una serie di sintomi, come la necessità di fare spesso la pipì, tipico della cistite, la febbre, il senso di spossatezza, la mancanza di appetito, ma anche tracce di sangue nelle urine, il brucione durante la minzione e soprattutto le urine maleodoranti e molto scure. Come comportarsi?

Si consiglia di fare l’urinocoltura con antibiogramma, in questo caso non solo si potrà capire che tipo di batterio è responsabile dell’infezione ma anche sapere qual è l’antibiotico più efficace. Potrebbe poi essere necessario qualche lastra o degli esami un po’ più invasivi, come la cistoscintigrafia per verificare il funzionamento di vescica e reni, escludere eventuale reflusso di urine ma anche la presenza di tumori.

Via | Guida Salute

Foto | Pinterest

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog