70 milioni di farmaci bloccati per problemi di etichettatura

70 milioni di farmaci bloccati per problemi di etichettatura

Sono 70 milioni di farmaci che sono stati bloccati per problemi relativi alla loro etichettatura.

70 milioni di farmaci sono stati bloccati a livello nazionale perché sono stati riscontrati dei problemi di etichettatura: questi medicinali sono stati fermati perché l’etichettatura necessaria, effettuata dall’Istituto Poligrafico, risulta mancante.

La denuncia della mancanza dei bollini in triplice copia sulle confezioni di moltissimi farmaci, che sono già stati bloccati, arriva da FederFarma Verona, l’Associazione dei titolari di farmacia, con le parole del suo presidente, Marco Bacchini:

Speriamo che la situazione non degeneri ulteriormente perché già da adesso i farmacisti temono che possa verificarsi a breve un grave deficit nella fornitura alle farmacie di medicinali.

Bacchini aggiunge:

Federfarma, pur non avendo alcuna responsabilità in quello che potrebbe tramutarsi a brevissimo in un grave disagio per la popolazione, si sta tenacemente e da subito battendo in tutti i modi perché i farmaci arrivino a destinazione in farmacia e quindi ai pazienti per scongiurare disagi o possibili interruzioni di terapia. Farmindustria si è impegnata a dare la priorità ai “salvavita”, ma è evidente che sono numerose le categorie di farmaci importanti, dagli antibiotici all’insulina, solo per fare due esempi, che risulterebbero mancanti.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog