Migliorare la salute è più facile se lo si fa insieme al partner

Migliorare la salute è più facile se lo si fa insieme al partner

Volete migliorare la vostra vita e la vostra salute? Fatelo insieme al vostro partner!

Lo abbiamo già detto alcune settimane fa, l’inizio di un nuovo anno rappresenta sempre un ottimo momento per migliorare la propria salute, per dare un bel calcio alla sedentarietà, gettare via quelle odiosissime sigarette, mangiare in modo sano e volersi finalmente più bene. Ma quale sarà il segreto per raggiungere il nostro obiettivo? In primo luogo, bisogna essere senza dubbio fortemente motivati, ma secondo quanto emerge adesso da un nuovo studio, sembra che per raggiungere la meta (ovvero il benessere a 360° naturalmente) sia utilissimo … impegnarsi insieme al parter!

Coloro che decidono di abbracciare uno stile di vita più sano, dovrebbero dunque “arruolare” la propria dolce metà per aumentare le possibilità di successo, sia che si tratti dell’inizio di una nuova dieta, sia che si tratti di smettere di fumare o di cominciare a fare sport.

Lo studio in questione è stato condotto dai membri dell’Health Behaviour Research Centre dell’University College London in Inghilterra, e conferma che avere un partner che sta cominciando ad apportare dei cambiamenti “salutistici” nella propria vita, rappresenta un ottimo incentivo per migliorare la propria salute.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti avrebbero analizzato un campione di oltre 3.700 coppie, le quali sono state esaminate per il periodo che va dal 2002 al 2012. La maggior parte dei partecipanti aveva 50 anni o più, e tutte le coppie erano sposate o conviventi.

A partire dal 2002, le coppie hanno compilato dei questionari ogni due anni, nei quali venivano interrogati in merito al proprio stato di salute. Quindi, le coppie sono state sottoposte ad un esame medico una volta ogni quattro anni. Durante l’esame sono stati registrati tutti i cambiamenti avvenuti durante il periodo di tempo passato, dal fumo all’attività fisica, al peso e così via. Al termine del periodo di follow up, sarebbe emerso che il 17% dei fumatori aveva sconfitto il vizio del fumo, il 44% dei partecipanti inattivi era diventato più attivo, e il 15% dei partecipanti in sovrappeso aveva perso almeno il 5% del peso iniziale.

Il team ha notato che i fumatori avevano più probabilità di smettere di fumare se vivevano con qualcuno che non aveva mai fumato, e lo stesso vale per quanto concerne l’attività fisica. Le probabilità di essere fisicamente più attivi aumentavano dunque per coloro che vivevano con una persona da sempre attiva. Al contrario, sembra che questo fenomeno non si sia verificato nel caso di partecipanti in sovrappeso.

A stupire piacevolmente i ricercatori sarebbe stato però il fatto che tutti coloro che decidevano di dare un calcio allo stile di vita malsano, avrebbero ottenuto migliori risultati se a farlo con loro era anche il partner. Ad esempio, circa la metà dei partecipanti fumatori smetteva di fumare se a farlo era anche il coniuge, contro l’8% di coloro che hanno smesso senza il sostegno del partner.

L’effetto benefico della “compagnia” del parter si sarebbe verificato anche nelle persone diventate recentemente più attive fisicamente, e per quelle che avevano deciso di eliminare finalmente i chili in eccesso.

Il nostro studio non è stato progettato per rispondere alla domanda sul ‘perché’

spiegano gli autori della ricerca

ma crediamo che la spiegazione più plausibile sia che cambiare insieme rende il cambiamento più facile, grazie a sostegno, incoraggiamento e forse anche a un po’ di competitività. Forse, come si dice, ‘un problema condiviso è un problema dimezzato.’

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Cbsnews.com

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog