La caduta dei capelli, quando iniziare a preoccuparsi

Sarà troppo tardi, almeno per me, ma sto studiando il fenomeno della caduta dei capelli che di per sé è un fenomeno normalissimo che riguarda tutti. Infatti il cuoio capelluto ogni giorno attiva un ricambio di capelli che porta alla perdita e alla conseguente ricrescita di circa 50-100 capelli al giorno.

La caduta comincia ad essere preoccupante se però questa normale soglia di ricambio aumenta abbondantemente e persiste per più di 1-2 mesi. L'attività di ricambio dei capelli subisce un consistente aumento in particolare in due periodi dell'anno che coincidono col passaggio delle stagioni inverno-primavera ed estate-autunno.

Il motivo dell'aumentato ricambio in questi particolari periodi dell'anno è ancora scientificamente poco chiaro, tuttavia esistono diversi trattamenti erboristici specifici a base di principi nutrienti, rivitalizzanti e di mantenimento per favorire la ricrescita corretta ed equilibrata e la normale lucentezza dei capelli.

Solo che però sono talmente tanti, in quanto tantissime le cause della cadute, che diventa difficile decidere. Il primo passo è sicuramente capire con certezza perchè cadono e poi scegliere, per non trovarsi magari il fegato appesantito da troppi integratori.

In rete ho trovato un sito interessante che è quello dell'Istituto elvetico Sanders... sulla tastiera ho trovato invece 5 capelli.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: