Per smettere di fumare attenzione al ciclo mestruale

Per smettere di fumare attenzione al ciclo mestruale

Il ciclo mestruale incide sul desiderio di nicotina, ed è collegato quindi con la riuscita o meno di uno dei buoni propositi più diffusi, ovvero quello di smettere di fumare.

Donne, volete smettere di fumare? Fate attenzione al vostro ciclo mestruale! Una nuova ricerca condotta dai membri dell’Università di Montreal rivela che le fasi del ciclo mestruale possono giocare un importante ruolo nei livelli del desiderio di nicotina. La ricerca in questione – pubblicata sullo Psychiatry Journal – suggerisce per l’esattezza che il desiderio di sigaretta potrebbe essere più elevato durante la fase follicolare, e meno elevato invece durante la fase luteale, vale a dire dopo l’ovulazione, quando i livelli di estrogeni e progesterone sono più elevati.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno preso in esame un campione di 34 uomini e donne che fumavano più di 15 sigarette al giorno. I volontari hanno riempito dei questionari e sono stati sottoposti a una risonanza magnetica del cervello mentre guardavano sia delle immagini neutre che delle immagini progettate appositamente per scatenare la voglia di fumare.

Le donne in particolar modo sono state analizzate due volte, una volta all’inizio della fase follicolare del ciclo mestruale, ed una seconda volta nella fase luteale. Quindi, sono stati analizzati anche i livelli di estrogeni e progesterone. Ebbene, stando a quanto emerso, sembra che la voglia di fumare sia stata più bassa per le donne durante la seconda fase, quella luteale.

I ricercatori hanno condotto questo loro studio con in mente due obiettivi principali, vale a dire quello di verificare se esistano delle differenze di genere nei circuiti neronali collegati al desiderio (di nicotina in questo caso), e quello di determinare se i cambiamenti elettrocorticali associati alla nicotina fluttuano insieme alle variazioni ormonali.

Stando a quanto emerso, sembra che i pattern di attivazione cambino notevolmente per le donne, nel corso del loro ciclo mestruale. Alcune aree frontali, la corteccia temporale e quella parietale avrebbero infatti rivelato una maggiore attivazione durante la fase follicolare, mentre l’attivazione sarebbe stata limitata durante la fase luteale.

Naturalmente a giocare un ruolo importantissimo nel riuscire a smettere di fumare sono anche stress, ansia, agitazione e l’immancabile “buona volontà” da parte del soggetto, ma una buona dose di attenzione dovrebbe essere riservata a quanto pare anche al ciclo mestruale! Bene a sapersi …!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Sciencedaily.com

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog