I sintomi della gengivite, le cause e i rimedi

I sintomi della gengivite, le cause e i rimedi

L’infiammazione delle gengive, se trascurata, può portare alla piorrea, una malattia con conseguenze gravi. Ecco quindi le cause della gengivite e i rimedi.

La gengivite è la classica infiammazione delle gengive ed è la fase iniziale, quella meno grave e facilmente risolvibile, della malattia paradontale o piorrea. Si manifesta con dolore e sanguinamento delle gengive (avete notato del sangue quando vi lavate i denti e passate il filo interdentale?), gonfiore, alito cattivo, si possono formare delle sacche attorno ai denti, abbastanza evidenti. La situazione diventa grave quando le gengive si ritirano o danno ai denti un aspetto molto allungato, perché vuol dire che sono tenere e potrebbero non contenere più adeguatamente i denti.

Quali sono le cause? La causa principale è la placca, ovvero un film in cui proliferano i batteri. Quali sono le situazioni che maggiormente possono scatenare la gengivite? L’abuso di alcol, il tabagismo, l’uso massiccio di alcuni farmaci, come i derivati del cortisone e gli antidepressivi, una scarsa igiene orale, la predisposizione genetica, la gravidanza e malattie come il diabete.

Come si cura? Lavando molto bene i denti, che vanno spazzolati almeno tre volte al giorno con un dentifricio specifico, poi bisogna passare tutti i giorni il filo interdentale e sciacquare la bocca con un colluttorio ad azione antisettica. Inoltre, la pulizia dei denti andrebbe fatta almeno una volta l’anno: in caso di placca evidente o di gengivite, l’appuntamento è ogni sei mesi. Il dentista potrebbe anche prescrivere alcuni farmaci, per la cura dell’infiammazione a stato già avanzato.

Via | My Personal trainer

Foto | Pinterest

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog