Dimagrire, il bypass gastrico è meglio del bendaggio

Dimagrire, il bypass gastrico è meglio del bendaggio

Bypass gastrico o bendaggio: qual è il miglior trattamento contro l’obesità? Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

L’intervento di bypass gastrico offre più benefici rispetto al bendaggio gastrico? Questa è la domanda che si sono posti i membri dell’UT Southwestern Medical Center, i quali avrebbero condotto una ricerca che promuove senza ombra di dubbio l’intervento di bypass gastrico, sia per la sua capacità di favorire la perdita di peso a lungo termine, che per i benefici nel controllo di diabete di tipo 2 e pressione alta, e infine, anche per la capacità di abbassare i livelli del colesterolo. Lo studio in questione è in realtà una revisione di 29 precedenti studi.

Dalla revisione, pubblicata su JAMA, sarebbe emerso che coloro che si erano sottoposti a delle operazioni di bypass gastrico avrebbero perso più peso – una media del 66% del peso in eccesso – rispetto alla media del 45% di perdita di peso in eccesso avuta da chi invece si era sottoposto a una procedura di bendaggio gastrico.

Era già noto il fatto che il bypass gastrico offrisse maggiori benefici in termini di perdita di peso rispetto al bendaggio, ma la nuova ricerca dimostra adesso che tali benefici sono evidenti anche a lungo termine. “Sappiamo che queste procedure mantengono il loro profilo di sicurezza a lungo termine”, confermano appunto gli autori della ricerca.

Nello specifico, i ricercatori avrebbero riscontrato delle drammatiche differenze tra le due procedure per quanto concerne il controllo del diabete. Più di due terzi dei pazienti sottoposti a bypass gastrico con diabete di tipo 2 hanno avuto una remissione della malattia, rispetto invece a meno di un terzo dei pazienti che si è sottoposto al bendaggio gastrico.

Dalla revisione degli studi sarebbe inoltre emerso che il bypass gastrico avrebbe ridotto anche il problema dell’ipertensione. Quasi la metà dei pazienti (48%) con ipertensione hanno riportato una remissione della condizione dopo due anni dall’intervento di bypass gastrico, rispetto invece a meno di un quinto (17%) dei pazienti sottoposti a procedure di bendaggio gastrico.

Come se non bastasse, i pazienti sottoposti a bypass avrebbero mostrato miglioramenti anche per quanto concerne i livelli di iperlipidemia, colesterolo, trigliceridi e lipoproteine nel sangue. Naturalmente ulteriori studi sono ancora necessari per poter osservare i risultati a lungo termine di entrambe queste procedure.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | News-medical.net

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Tumore al seno, la storia di Roberta: “Non mollate perché ogni donazione può fare una montagna”