La dermatite da sudore: sintomi e rimedi

La dermatite da sudore: sintomi e rimedi

La dermatite da sudore, anche detta sudamina nei bambini e miliaria negli adulti, è una comune patologia cutanea che colpisce le pelli molto sottili e sensibili, irritate dal sudore. Vediamo come si cura

Guarda la galleria: Dermatite da sudore

La dermatite da sudore, anche chiamata sudamina o miliaria, è una patologia cutanea che si manifesta, ovviamente, soprattutto in estate, e che colpisce chi abbia una pelle particolarmente delicate sensibile, facile alle infiammazioni (ad esempio i bambini).

L’agente irritante in questo caso è il sudore, che prodotto dalle ghiandole sudoripare finisce per ostruirle ristagnando sottocute e provocando, pertanto, le classiche bolle arrossate della dermatite.

Il sintomo di questa patologia è infatti l’eruzione di chiazze rossastre e pruriginose, simili a quelle dell’eritema solare, che compaiono nelle zone del corpo dove si suda di più, come ad esempio la zona lombare della schiena e l’addome, l’incavo delle ascelle, il torace e l’inguine. Oltre ai bambini, anche gli adulti (soprattutto uomini) che lavorino in ambienti caldi e umidi (che favoriscono una copiosa sudorazione), sono soggetti alla sudamina.

Questa tipica e fastidiosa dermatite si può alleviare in diversi modi, sia usando rimedi farmacologici che attraverso il ricorso a cure naturali interne ed esterne. Tra i farmaci indicati per la dermatite da sudore, soprattutto quando l’ostruzione dei dotti sudoripari sia abbastanza severa e comporti l’eruzione di vescicole dolorose, ci sono gli antistaminici per via orale e le pomate al cortisone, che riducono subito l’infiammazione.

Si tratta di rimedi che vanno prescritti da dermatologo, da usare solo per un periodo limitato. Tra i rimedi naturali e fitoterapici, invece, ci sono gli impacchi di camomilla, le gocce di tintura madre di salvia, bagni a base di bicarbonato di sodio e amido di mais. Per la detersione quotidiana è preferibile usare saponi naturali ed evitare di applicare sul corpo creme che possano ostruire i pori, e quindi anche le ghiandole sudoripare.

Stesso discorso per i deodoranti. Per i neonati e i bambini che soffrano di sudamina con bollicine che si formino nella zona dell’inguine (con o senza pannolino), è sempre indicata anche la classica pomata all’ossido di zinco. E‘ altresì molto importante, quando si soffra di dermatite da sudore, curare l’abbigliamento.

E’ bene indossare abiti in tessuti naturali traspiranti, evitare gli indumenti troppo stetti e scuri, e portarsi dietro una salvietta per detergersi quando si sta sudando molto. Occhio anche all’alimentazione: cibi molto speziati e a base di aglio riscaldano e rendono più acido il sudore, così come le bevande alcoliche. Meglio idratarsi bevendo tanta acqua naturale e mangiare frutta e verdura in buona quantità.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog