Come curare la dermatite da contatto

dermatiteLa dermatite da contatto è dovuta all'azione di alcune sostanze quando entrano in contatto, appunto, con la pelle. Le sostanze che possono causarla sono tante e di vario tipo: il nichel tra tutti, ma anche cobalto o il balsamo del Perù, contenuti in molti cosmetici.

Per curarla bene bisogna innanzitutto risalire ai fattori che l'hanno scatenata; in alcuni casi ci può essere d'aiuto la regione corporea in cui compare l'eczema. Se, ad esempio, la chiazza eritomatosa appare sul polso sinistro, è facile che sia il nichel contenuto in braccialetti o orologi da polso.

Comunque, una volta allontanata l'irritazione, la terapia prevede l'utilizzo di prodotti a base di calendula e ossido di zinco, per ripristinare la zona epidermica lesa e il prurito. Bene anche gli impacchi con camomilla fredda o acqua termale. Molto importante utilizzare detergenti non irritanti e poco aggressivi e magari preferire quelli a base di elicriso o aloe.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: