Brufen, gli effetti collaterali e quando si assume?

Brufen, gli effetti collaterali e quando si assume?

Vediamo il Brufen cos'è, quali sono i suoi effetti collaterali e indesiderati, quando si assume questo farmaco antinfiammatorio da banco a base di ibuprofene.

Guarda la galleria: Il Brufen è un farmaco antinfiammatorio da banco a base di ibuprofene. Vediamo come e quando si assume e gli effetti indesiderati

Il Brufen è un farmaco da banco con effetto antinfiammatorio e analgesico che fa parte della famiglia dei cosiddetti FANS (Farmaci antinfiammatori non steroidei). Il suo principio attivo è l’ibuprofene, alla base di altri medicinali della stessa categoria. In commercio il Brufen è presente in compresse da 200, 400 e 600 mg, e in bustine di granulato effervescente da 600 mg.

Sono svariate le indicazioni terapeutiche del farmaco, che negli adulti si può assumere fino ad un massimo di 1800 mg al giorno, salvo controindicazioni. Nonostante si tratti di un prodotto da banco, è comunque meglio attenersi alle indicazioni del medico per quanto riguarda la posologia. Ma vediamo per quali sindromi infiammatorie è in genere prescritto il Brufen.

  • Sintomi reumatiche, artriti e infiammazioni osteo-articolari acute
  • Traumi e incidenti che abbiano lesionato ossa o articolazioni
  • Lombalgie, sciatalgie, discopatie
  • Artrosi
  • Mal di denti e profilassi post operatoria di chirurgia ortodontica 
  • Mal di testa, nevralgie
  • Dolori mestruali
  • Dolore post operatorio di vario tipo

La dose normale di Brufen per un effetto sia antinfiammatorio che antidolorifico prevede l’assunzione (dietro indicazione del medico) di 2-4 compresse al giorno da 400 mg, o di 1-3 bustine di granulato effervescente da 600 mg. Come anticipato, non si deve superare il dosaggio globale giornaliero di 1800 mg. E’ impornate tenere a mente che l’ibuprofene produce molti effetti collaterali ed è pertanto sconsigliato ad alcune categorie di persone, ovvero:

  • Chi soffra di insufficienza renale e malattie del fegato
  • Chi soffra di malattie del tratto intestinale come gastriti acute, ulcera, emorroidi che producano sanguinamento, perché l’ibuprofene può aumenatre il rischio emorragico
  • Per la stessa ragione si sconsiglia anche in gravidanza, in particolare durante il terzo trimestre
  • Cautela anche in chi sia cardiopatico e in chi soffra di malattie respiratorie tra cui asma allergica perché l’assunzione del Brufen potrebbe favorire l’insorgenza di laringospasmo

Tutti i FANS, e nello specifico quelli a base di ibuprofene, producono interazioni quando assunti con altri farmaci tra cui antireumatici (e in particolare il metotrexate per la cura dell’artrite) e anticoagulanti, antibiotici a base di ciclosporine e chinolonici, diuretici, corticosteroidi e naturalmente altri FANS. In ogni caso, evitate sempre il fai da te e chiedete consiglio al medico prima di assumere il Brufen o qualunque altro medicinale da banco.

 

 

 

Foto| via Pinterest

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog