Fluidificare la bile con i rimedi naturali

Fluidificare la bile con i rimedi naturali

La bile troppo densa può favorire la formazione dei calcoli. Vediamo come fluidificarla in modo naturale

La bile è un liquido di colore verde secreto dal fegato e raccolto in un piccolo organo a forma di sacchetto chiamato colecisti o cistifellea. Scopo di questa sostanza è quello di favorire il metabolismo dei grassi alimentari, in special modo del colesterolo

Una dieta sbilanciata, uno stile di vita poco salutare, il sovrappeso e la predisposizione genetica, possono far sì che la bile diventi troppo densa, una condizione non di per sé patologica, ma tale da facilitare la formazione dei dolorosi calcoli biliari, a loro volta possibili responsabili di infiammazioni alla colecisti (colecistite) o al pancreas (pancreatite).

Per prevenire questo genere di problemi e mantenere il fegato in salute e la bile ben fluida, è necessario apportare minime modifiche al poprio stile di vita e fare, ogni tanto, una buona dieta disintossicante e depurativa. A tal scopo, è bene ridurre il consumo di tutti quei cibi che possono contribuire ad appesantire il fegato, tra cui:

  • Alimenti proteici di origine animale, soprattutto carni rosse e grassi saturi ricchi di colesterolo
  • Dolci, zuccheri raffinati
  • Alcool

L’alimentazione per purificare il fegato e fluidificare la bile non deve, però eliminare completamente l’assunzione di grassi, perché questo potrebbe essere controproducente. Infatti la bile che non venga utilizzata nel metabolismo dei lipidi alimentari ristagnerebbe troppo a lungo nella colecisti diventando quindi troppo concentrata, con il rischio di formazione dei calcoli. Ecco, quindi, cosa mangiare:

  • Frutta e verdura cruda e fresca, ricca di fibre. In particolare le verdure amare, tra cui i carciofi, il tarassaco, la cicoria, gli asparagi, le rucola e il radicchio, sono considerate un toccasana per la salute del fegato e delle vie biliari
  • Olio extravergine d’oliva
  • Carne, pesce cotti in modo leggero e conditi a crudo
  • Acqua
  • Legumi

E’ importante, poi, se si è in sovrappeso e si soffre anche di steatosi epatica (fegato grasso), cercare di dimagrire e soprattutto di praticare regolare attività fisica per stimolare anche il fegato a svolgere al meglio le sue funzioni.

 

Foto| via Pinterest

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog