Riconoscere uno stiramento muscolare e le cure da prestare subito

Cosa fare in caso di stiramento muscolare? Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla sintomatologia e sulle prime cure che possiamo mettere in atto per cercare di migliorare la situazione.

stiramento muscolare

Lo stiramento muscolare, definito anche elongazione muscolare, è una lesione che può essere più o meno grave. Si parte da una contrattura per arrivare fino alla distrazione muscolare. Il semplice stiramento muscolare è una lesione non troppo grave, che non si può rilevare con un'ecografia. Bisogna però trattarlo al meglio, altrimenti potrebbe degenerare.

Lo stiramento muscolare è tipico di chi pratica sport ed altro non è che un'alterazione del tono del muscolo, con un allungamento troppo eccessivo delle fibre dello stesso. Si può incappare in questo disturbo se prima di praticare sport non si è fatto il giusto riscaldamento, se non si è preparati a sufficienza, se si hanno problemi muscolari o se si fanno movimenti troppo bruschi. Lo stiramento muscolare potrebbe manifestarsi anche in caso di un ritorno alla pratica sportiva dopoun infortunio troppo prematuro o in caso di condizioni climatiche particolari e di microtraumi ripetuti nel tempo, con frequenza alta.

Riconoscere subito i sintomi dello stiramento muscolare è importante per poter mettere in atto le cure necessarie per evitare che il problema degeneri. Il disturbo si presenza con un dolore acuto e circoscritto, che non va ad interferire con il movimento di chi ne soffre (e questo spesso peggiore il quadro clinico).

Non appena vi accorgete di uno stiramento muscolare in corso, bisogna fermarsi all'istante ed evitare massaggi. Bisogna stare a riposo. Non bisogna affrettare i tempi di recupero, mentre le terapie che si possono fare per poter guarire sono molto semplici: impacchi caldo-umidi, farmaci antinfiammatori e miorilassanti.

Foto | da Flickr di 666_is_money

Via | Albanesi

  • shares
  • Mail