Unghie fragili e che si sfaldano? Le cause e la terapia migliore

Unghie fragili? Ecco perché si sfaldano e come evitare questo problema

Unghie che si sfaldano

Le unghie sono il riflesso della nostra salute, per questa ragione, quando queste appaiono sfaldate, deboli, molli, ed in generale fragili, la prima cosa da fare non è acquistare uno smalto ad hoc per nascondere il problema. Certo, applicare uno smalto adatto per rafforzare le unghie è utile, ma la prima cosa da fare è in realtà cercare di scoprire la causa di questo problema, un problema che – come avrete capito – non è solamente estetico, ma molto più importante.

Già in precedenza abbiamo spiegato che le patologie delle unghie riflettono delle patologie che riguardano il nostro organismo in generale. Lo stesso vale per la fragilità che spesso colpisce le unghie di molte persone.

Ma quale sarà la causa di tale fragilità? Personalmente, quando affronto periodi di forte stress oppure quando ho delle carenze a livello alimentare (proteine, minerali o vitamine), il primo campanello di allarme me lo danno proprio le unghie, che appaiono sfaldate. Quindi, una delle prime cause dello sfaldamento delle unghie è senza dubbio una carenza alimentare. Ma non solo. Le unghie possono risentire anche di un eccessivo utilizzo di detersivi, ma anche lo stress – come vi abbiamo spiegato – fa la sua parte per accentuare il problema.

Fra le cause delle unghie che si sfaldano va menzionato anche l'invecchiamento, oltre ad eventi traumatici, ed all’utilizzo di smalti di scarsa qualità …

Fra le cure più indicate per la risoluzione di questo genere di problema, si consiglia in primo luogo quella di seguire un’alimentazione completa ed equilibrata (qualora lo “sfaldamento” dovesse essere ricondotto proprio a delle carenze alimentari). Se ciò non dovesse bastare, si potrebbero assumere degli integratori.

Inoltre, in questo periodo dovreste tenere le unghie corte, applicare una buona crema idratante per le mani, ed ungerle ogni sera con dell'olio di mandorle dolci.

Se il problema dovesse però persistere o dimostrarsi particolarmente preoccupante, non vi resterà che consultare il dermatologo per una diagnosi accurata ed una cura ad hoc.

Foto | da Pinterest di Julie Berryman

  • shares
  • Mail