Capelli secchi: cause e rimedi

hairÈ un problema che spesso attribuiamo all’estate, al mare, al sale e al sole, ma i capelli secchi possono dipendere anche da cause molto diverse e diventare un sintomo di problemi alimentari o dermatologici ma anche di solo stress o comunque un fastidio – pur solo estetico – che prescinde dalle stagioni.

Di solito il problema risiede nella scarsa idratazione del capello che risulta spento e poco luminoso anche a causa della scarsità di secrezioni sebacee che la spazzola provvede a distribuire sul fusto, proteggendolo.

Può essere anche sintomo di disturbi più gravi come l’anoressia, la denutrizione ma anche solamente una dieta poco bilanciata carente in vitamine e sali minerali o ancora ipotiroidismo. Se a tavola siete regolati e le vostre analisi non rilevano anomalie, potete già escludere questi fattori.

Le abitudini possono influire moltissimo sulla salute e l’aspetto dei capelli. Lavaggi troppo aggressivi o sgrassanti, l'uso di prodotti con ingredienti poco delicati o un ricorso eccessivo al phon ma anche vivere in ambienti molto secchi rendono i capelli opachi e disidratati.

Diminuite la frequenza con cui lavate i capelli, cercando di usare pochi prodotti e delicati senza esagerare con lo styling (gel, lacche, spume seccano i capelli). Limitate l’uso di piastre e ferri e se possibile anche del phon, almeno nella stagione calda quando se ne può fare a meno senza temere mal di testa e raffreddori.

Se alla secchezza si accompagna anche caduta di capelli domandatevi se non siate eccessivamente stressati e chiedete un consiglio al medico. Un buon aiuto può venire dal miglio, sotto forma di compresse da acquistare in erboristeria: è un integratore naturale che fa bene a unghie e capelli.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail