Sale bretone: benessere dall’antichità

Si chiama anche sale celtico e viene raccolto sulle coste della Bretagna e del nord-ovest della Francia sin dall’antichità. Per le sue caratteristiche nutrizionali viene considerato un alimento sopraffino da sostituire al sale marino tradizionale, grazie alla particolare miscela di sali naturali. È tuttavia anche un prezioso alleato di benessere come sostituto dei più celebri sali del Mar Morto.

Viene utilizzato principalmente nel bagno scozzese come peeling di altissima qualità che cura la pelle mentre la esfolia grazie all’elevata salinità e alle proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. Se volete anche assaggiarlo, fate pure: è stato definito addirittura il caviale del sale. La particolarità che si nota a prima vista è solo il colore: grigio.

  • shares
  • Mail