Guardare la tv rende i bambini più bravi a scuola

Guardare la tv rende i bambini più bravi a scuola

Uno studio dimostrerebbe che guardare la tv non renderebbe i bambini meno bravi a scuola

Guardare la tv non renderebbe i bambini meno bravi a scuola. A renderlo noto sarebbe stato uno studio condotto dalla dottoressa Alice Sullivan e dai membri dell’Università di Londra, che avrebbero analizzato per un lungo periodo di tempo i risultati di un campione di ben undicimila bambini britannici di sette anni d’età, i quali sarebbero stati seguiti sin dalla nascita. 

Ebbene, dopo attente analisi, sarebbe inaspettatamente emerso che i bambini che guardavano circa tre ore di televisione al giorno avrebbero avuto capacità accademiche superiori rispetto a coloro che spendevano meno tempo di fronte alla televisione. Nello specifico, pare si sia registrato un risultato di tre mesi di anticipo sullo sviluppo delle abilità scolastiche per i piccoli che guardano più televisione rispetto agli altri bambini.

 

Le analisi, recentemente pubblicate sulle pagine della rivista “Sociology“, avrebbero inoltre fatto emergere che proprio i bambini che guardavano più televisione avrebbero appreso un più alto numero di vocaboli rispetto ai loro coetanei. Per finire, sarebbe addirittura emerso che regole come quella di mangiare ad orari stabiliti, oppure quella di andare a dormire presto, non avrebbero in realtà alcun impatto positivo sullo sviluppo delle capacità del bambino.

 

Che dire? Senza dubbio si tratta di risultati che non possono non sorprendere quanti – come me – ritengono che far guardare troppa televisione ai piccoli non sia esattamente positivo per il loro benessere, nè tantomeno farli crescere senza determinate regole ed orari, specialmente quando sono molto piccoli. Voi cosa ne pensate?

 

via | Agi

Foto | da Pinterest di GRDS 785- Mood-board children and media

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog