Micosi della pelle, i funghi preferiscono i piedi

I funghi preferiscono i piedi. Stiamo parlando dei funghi della pelle naturalmente, e in particolare, parliamo delle zone del corpo maggiormente popolate dai funghi.

Funghi piedi

La micosi della pelle, ovvero la condizione che si verifica quando i funghi patogeni superano la barriera del corpo causando delle infezioni, rappresentano un problema molto diffuso, ma rimarreste sorpresi nello scoprire quante persone non si rendano conto di esserne affette. Purtroppo però, in certi casi proprio la presenza di funghi potrebbe, a lungo andare, provocare effetti dannosi per la salute e per il nostro intero sistema immunitario.

Attraverso uno studio condotto dai membri del National Institutes of Health, sarebbe emerso che nella maggior parte dei casi, i funghi colpirebbero in particolar modo la superficie dei piedi, il tallone in primis, seguito dalle unghie, e dalla parte intermedia fra le dita.

Durante la loro ricerca, gli studiosi avrebbero utilizzato delle raschiature della pelle di 10 volontari adulti sani, prelevate da 14 diverse parti del corpo. Attraverso questi campioni, sarebbero stati innanzitutto isolati ben 130 ceppi fungini, dei quali i più diffusi sarebbero Malassezia, Penicillium e Aspergillus. Inoltre, dalle analisi sarebbe emerso che, oltre ai piedi, ad essere maggiormente colpite dai funghi sarebbero anche le parti meno esposte alla luce, le mani, la parte interna del gomito, le ascelle, lo spazio tra le sopracciglia, l’avambraccio, le narici e la parte posteriore della testa.

Ma torniamo ai piedi, dove – incredibilmente – i ricercatori avrebbero riscontrato la presenza di addirittura 80 diversi generi di funghi.

Nella maggior parte dei casi le persone non si rendono conto di avere così tanti funghi sparsi per tutto il corpo, dal momento che essi non danno segnali evidenti. Non possiamo naturalmente affermare che tutti i funghi siano dannosi, anzi, molti di essi sono nostri alleati fino a quando si mantengono in equilibrio tra loro, ma se così non dovesse essere, essi potrebbero causare delle micosi, da curare in maniera adeguata.

Foto | da Pinterest di Dana Bird
via | La Stampa

  • shares
  • Mail