Usi troppo il mouse? Rischi la tecnopatia

mouse Usi troppo il mouse del tuo computer? Attenzione, perché rischi di essere colpito da tecnopatia.

La notizia è apparsa nei giorni scorsi, quando un bancario affetto da “sindrome pronatoria con compressione del nervo mediano all’avambraccio destro da overuse” avrebbe ottenuto un indennizzo di inabilità lavorativa al 15% grazie a una sentenza della Corte d’Appello di L’Aquila. Ebbene si, da adesso in poi, in Italia, al numero delle malattie professionali si aggiungerà anche … la tecnopatia. Ma di cosa si tratta per l’esattezza?

A provocare tale patologia sarebbe, secondo quanto recentemente emerso, l’overuse (ovvero l’uso eccessivo) del mouse del computer. Il protagonista della vicenda utilizzava in effetti questo accessorio per gran parte della giornata, in quanto addetto alla "movimentazione titoli" di una banca.

Ebbene, la sentenza della Corte dell'Appello dell'Aquila avrebbe stabilito che “l'insorgenza di tale malattia è da ritenersi determinata da fattori ‘morbigeni’ cui il dipendente bancario è stato esposto nell'esercizio della sua abituale attività lavorativa”.

Una bella "vittoria" per il dipendente, al quale sarebbe stato riconosciuto un indennizzo da parte dell’Inail per la malattia, ed anche per l'Inca Cgil, che con la causa avrebbe dimostrato “in maniera incontrovertibile che l'uso abituale e ripetuto del mouse del computer espone al rischio di contrarre la citata tecnopatia”.

Ma quali saranno i segnali da tenere sotto controllo? Fra i sintomi lamentati, vi sono senza dubbio dolori molto forti al braccio ed alla spalla, certamente non piacevoli. Dunque … fate attenzione a quanto e come utilizzate il mouse!

via | AGI
Foto Pixabay

  • shares
  • Mail