Obesità e fame notturna

frigoL'8% degli obesi è affetto da una sindrome ben precisa e definita, chiamata sindrome dell'alimentazione notturna (NES dall'acronimo inglese). Questo disturbo colpisce molte persone in sovrappeso e a soffrirne maggiormente sono proprio le donne.

Ma di cosa si tratta in pratica? Il disturbo è caratterizzato da una pericolosa abitudine di saccheggiare letteralmente frigo e dispense di notte, mangiando tutto quello che capita sotto tiro e addirittura non facendo attenzione alla distinzione tra cibi dolci e cibi salati. La conseguenza immedianta di tale problema è poi la difficoltà a rimettersi a dormire, a causa della pancia piena.

Senza contare poi che le calorie introdotte a quell'ora della notte sono difficilissime da smaltire! L'allarme è stato lanciato dal presidente dell'Aidap, l'associazione italiana dei disturbi dell'alimentazione e del peso.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail