La cenere del vulcano Eyjafjallajoekull come ingrediente naturale nei cosmetici?

cosmetici cenere vulcano

La cenere del vulcano Eyjafjallajoekull non è stata ritenuta dannosa per la salute, è servita ad abbassare le emissioni di CO2 in Europa ed è risultata essere un buon fertilizzante per orti e giardini. Che ne direste se ve la trovaste come ingrediente base naturale nei cosmetici?

I giapponesi ci hanno già pensato: la casa di cosmesi Tengen ha fatto delle ceneri del vulcano Sakurajima (Kagoshima) la base dei suoi prodotti di bellezza e igiene per il corpo.

Le ceneri sedimentate di un'eruzione avvenuta quasi 400.000 anni fa, bianche e pure, vengono mischiate con olii naturali ed essenze, che finiscono nella produzione di circa 300kg al giorno di prodotti cosmetici per la cura della pelle. I prodotti di Tengen, a base di cenere vulcanica, hanno ricevuto l'anno scorso il premio mondiale per la qualità. Io sarei curiosa di provare questi prodotti a base di cenere di vulcano, voi vi spalmereste la crema di Eyjafjallajoekull?

via | channel asia

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail