Sintomi iniziali della tiroidite e quanti tipi ne esistono

La tiroidite è un'infiammazione della tiroide che può essere causata da diversi fattori: scopriamo i primi sintomi e come capire di quale tiroidite si tratti.

tiroidite sintomi

La tiroidite è un'infiammazione a carico della tiroide: è una patologia molto comune legata a questa ghiandola, che può essere suddivisa in tre patologie: la tiroidite acuta, la tiroidite subacuta e la tiroidite subacuta. Ogni classificazione è poi suddivisa in altre patologie.

La tiroidite acuta è un evento molto comune di tipo batterico, che può anche essere causata da funghi o parassiti. Si manifesta più spesso nei soggetti di sesso femminile tra i 20 e i 40 anni, ma esistono anche casi tra i bambini e gli anziani. La patologia si manifesta in maniera improvvisa con sintomi come astenia, febbre alta, brividi, sudorazione: la ghiandola è dolente, solitamente solo da una parte e il male si acutizza quando si ruota il capo o si deglutisce. Altri sintomi possono essere disfagia, dispnea e tosse.

La tiroidite subacuta è una malattia infiammatoria reversibile e a volte recidivante. Può durare pochi giorni o anche alcuni mesi. A questa classificazione si rifanno la tiroidite subacuta granulomatosa e la tiroidite silente.


  • Tiroidite subacuta granulomatosa, detta anche tiroidite di De Quervain, tiroidite dolorosa, tiroidite granulomatosa, tiroidite migrante, è molto frequente e colpisce maggiormente le donne con età tra i 30 e i 55 anni: potrebbe essere di origine virale e si presenta con mialgia, febbre, astenia, mal di gola, disfagia e dolore alla parte anteriore del collo. In caso di ipertiroidismo abbiamo anche brividi, calo ponderale, palpitazioni, sudorazione, tachicardia.

  • Tiroidite silente, chiamata anche tiroidite subacuta linfocitaria, tiroidite linfocitaria, tiroidite linfocitaria indolore, tiroidite indolore, è caratterizzata da ipertiroidismo transitorio. Esiste la forma sporadica e la tiroidite post-partum. Si manifesta con ipertiroidismo, quindi con sintomi come tachicardia, palpitazioni, intolleranza al caldo, calo ponderale, agitazione, ma potrebbe apparire anche un piccolo gozzo simmetrico che non fa male.

Infine, abbiamo la tiroidite cronica, nella quale abbiamo la tiroidite di Hashimoto o anche tiroidite cronica autoimmune, e la tiroidite fibrosa o tiroidite di Riedel.


  • Tiroidite di Hashimoto, più comune nel sesso femminile, è una patologia autoimmune, che solitamente evolve verso l'ipotiroidismo. All'inizio potrebbe non comportare sintomi

  • Tiroidite di Riedel, una forma molto rara, con una lenta e progressiva fibrosi della tiroide con comparsa di gozzo non voluminoso. Si potrebbero verificare dispnea, difficoltà nel deglutire, alterazioni della voce.

Via | Albanesi

Foto | da Flickr di stevendepolo

  • shares
  • Mail