Appendicite, il dolore è a destra o a sinistra? I sintomi da riconoscere

L’appendicite si “fa sentire” a destra o a sinistra? Ecco i sintomi e la terapia per la cura dell’appendicite

Appendicite sintomi

Appendicite: destra o sinistra? Questa è la domanda che spesso si pongono coloro che, all’improvviso, sentono dolore sul lato destro o sinistro del fianco, e si chiedono se non possa trattarsi di un caso di appendicite. L’appendicite è senza dubbio una patologia molto diffusa, una patologia che si manifesta quando avviene l’infezione dell’appendice, provocando una forte sensazione di dolore. In linea generale, i sintomi dell’appendicite sono un dolore addominale sul fianco in basso a destra dell’ombelico (ma il dolore può estendersi anche su altre parti, risultando fuorviante ai fini della iniziale diagnosi), gonfiore addominale, febbre, nausea, vomito, stitichezza o diarrea.

Nel caso in cui i sintomi venissero trascurati, potrebbero presentarsi delle fitte all'addome molto violente.

Tale patologia può colpire generalmente le persone di età compresa tra i 10 e i 30 anni, ma può manifestarsi anche in età più precoce o in età più avanzata. Se non venisse curata in tempo, l’appendicite potrebbe evolversi in peritonite, causando gravi rischi per la vita del paziente.

Proprio per questa ragione è importantissimo non sottovalutare i sintomi, e consultare immediatamente il medico quando questi si presentano, in modo che - con le sue competenze - possa valutare quali siano le reali condizioni della vostra appendice. La terapia di tale patologia prevede la rimozione chirurgica immediata dell’appendice (appendicectomia), al fine di evitare che essa possa “scoppiare”.

Se curata in maniera idonea, coloro che subiscono un intervento di appendicectomia possono tornare a condurre un'esistenza del tutto normale senza dover apportare cambiamenti alla propria dieta o al proprio stile di vita in generale.

via | Farmacoecura
Foto | da Pinterest di Ayushveda Trending

  • shares
  • Mail