Scuola: ritardare l’inizio delle lezioni riduce il rischio di incidenti stradali

Scuola: ritardare l’inizio delle lezioni riduce il rischio di incidenti stradali

Entrare a scuola un’ora dopo può ridurre il rischio di incidenti per gli adolescenti. Lo conferma questo nuovo studio.

Un nuovo studio pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine rivela che posticipare l’orario di inizio delle lezioni di un’ora potrebbe essere associato a un calo significativo del rischio di incidenti automobilistici che coinvolgono gli adolescenti.

Per il loro studio gli autori hanno analizzato le statistiche sugli incidenti automobilistici che interessano i guidatori adolescenti della contea di Fairfax, in Virginia, dove l’orario di inizio delle lezioni è stato posticipato di un’ora.

Proprio tale decisione sembrerebbe essere collegata a un tasso di incidenti che coinvolgono guidatori fra i 16 e i 18 anni significativamente più basso rispetto a quello registrato nei Paesi in cui non era stata apportata alcuna modifica all’orario di inizio delle lezioni.

Le lesioni accidentali, inclusi gli incidenti automobilistici, sono la prima causa di decesso di adolescenti negli Stati Uniti e tutto ciò che possiamo fare per mitigare tale rischio dovrebbe essere preso in considerazione. Sappiamo che dopo un cambiamento negli orari di inizio della scuola gli studenti dormono di più, il che comporta molteplici benefici, non solo per gli individui ma anche in termini di implicazioni economiche

spiegano gli autori dello studio, aggiungendo che l’orario di inizio posticipato è risultato associato anche a un tasso inferiore di incidenti causati da distrazione.

Gli adolescenti che dormono di più hanno meno probabilità di prendere decisioni sbagliate come non indossare la cintura di sicurezza o guidare in modo distratto.

Ecco perché le lezioni dovrebbero cominciare più tardi

Oltre all’effetto sul rischio di incidenti stradali, ritardare l’inizio della scuola offre anche altri numerosi vantaggi, ovvero:

  • Una maggiore probabilità che gli adolescenti dormano abbastanza.
  • Maggiore attenzione durante le lezioni in classe.
  • Minori ritardi e assenze.
  • Migliore salute mentale e benessere psicologico.
  • Migliore sicurezza alla guida fra gli adolescenti.

Alla luce di quanto emerso, gli autori sperano che il loro studio possa spingere gli altri distretti scolastici a prendere in considerazione una variazione nell’orario di inizio della scuola.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog