Le nostre cure dipendono dall'umore del medico

mediciSembra un paradosso, ma le nostre cure saranno migliori e più "azzeccate" se il nostro medico di base sarà di buonumore ed avrà i sorriso sulle labbra. In questo modo ne beneficerà non solo il paziente, ma anche il Servizio sanitario stesso, che guadagna così in efficenza, risparmiando su molte inutili visite mediche.

Questo è quanto riferiscono alcuni ricercatori di un'università israeliana, che hanno appunto scoperto come l'umore dei medici influenzi il numero di prescrizioni di farmaci, così come le richieste d'analisi e di visite specialistiche.

Di ciò se ne è parlato anche in occasione di una recente conferenza sulla salute e benessere in Israele. Gli studiosi hanno valutato i livelli di stress in circa 200 medici dimostrando come questi, se di buonumore, compilano meno ricette e ordinano meno esami.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail