Le cause dei linfonodi inguinali ingrossati e doloranti

Le cause dei linfonodi inguinali ingrossati e doloranti

cosa fare in caso di linfonodi ingrossati e gonfi.

Può capitare che l’area inguinale e pubica risulti leggermente rigonfia: solitamente è colpa di un ingrossamento, dovuto a qualche disturbo o patologia, dei linfonodi inguinali, localizzati nel cosiddetto triangolo di Scarpa. Un loro rigonfiamento, specialmente se  accompagnato da dolore, può essere indice di svariati problemi: vediamo quali sono le cause dei linfonodi inguinali ingrossati e doloranti.La funzione principale dei linfonodi è quella di raccogliere la linfa che arriva dagli arti inferiori, dalla parete addominale e dai genitali esterni; è facilmente intuibile come i linfonodi inguinali possano essere straordinari indicatori di problematiche che possono riguardare l’area pelvica: se ad un esame visivo accompagnato da autopalpazione ci si dovesse accorgere di un rigonfiamento anomalo e improvviso, è necessario fare degli accertamenti tempestivi al fine di scongiurare patologie gravi.

Le cause di linfonodi ingrossati e doloranti possono essere di varia natura e origine:

  • stress, indotto dallo stile di vita scorretto;
  • iperstimolazione da attività sportiva intensa;
  • un’infezione in corso come morbillo, mononucleosi, infezioni della pelle o HIV;
  • disturbi del sistema immunitario, come lupus e artrite reumatoide;
  • forme tumorali quali linfoma e leucemia;
  • uso di farmaci, come ad esempio medicinali contro l’epilessia che possono affaticare l’attività dei linfonodi.

Senza allarmarsi è meglio recarsi il prima possibile dal proprio medico di base, per un controllo più accurato ed eventualmente concordare delle analisi che scongiurino il più velocemente possibile l’eventualità di una malattia grave.

Via | Tanta Salute

Foto | Getty

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog