Godetevi la Vista al nuovo Centro Oculistico Humanitas

centro oculistico humanitas

E' stato presentato ieri a Rozzano (Milano) il nuovo Centro Oculistico dell'Istituto Clinico Humanitas. In occasione della conferenza stampa di presentazione del nuovo progetto, radicato sull'Unità Operativa di Oculistica presente nella clinica dal 1996, è stato dato il via anche ad una campagna di sensibilizzazione mirata ad aiutare i pazienti a prendersi più cura dei propri occhi. Non a caso il titolo dell'iniziativa è Godetevi la Vista.

In sostanza, sono 7 i percorsi di cura progettati dall'Istituto: Difetti e disturbi della vista (ipermetropia, astigmatismo e miopia), Cataratta (dalla prevenzione alla diagnosi, dall’intervento al supporto post operatorio), Glaucoma (con tutti i trattamenti chirurgici e parachirurgici), Malattia della Cornea, Malattie della Retina (retinopatia diabetica, patologia dell’interfaccia vitreo-retinica, membrana epiretinica, foro maculare, degenerazione maculare senile e distacco), Malattie degli Annessi Oculari e Strabismo.

Siamo partiti dai bisogni reali dei pazienti per creare un’organizzazione innovativa, costruita su percorsi di cura

ha spiegato Stefano Cazzaniga, Direttore Operativo dell’Istituto Clinico Humanitas,

con lo scopo di fornire una risposta efficace in termini di accoglienza, informazione e servizi.

Il progetto coinvolgerà un team di 40 persone che garantiranno 2000 ore di attività ambulatoriale al mese, durante le quali verranno offerte ai pazienti le migliori tecnologie a disposizione nel campo dell'oculistica.

Accanto all'attività clinica, il nuovo Centro mette a disposizione dei pazienti un sito internet di informazione sulle patologie oculari, attraverso il quale è possibile anche prenotare le visite. A questo si affiancano una web tv, un magazine e una linea telefonica dedicata.

La prima iniziativa della campagna Godetevi la Vista è un percorso fotografico installato all'interno del parco Humanitas. A breve è atteso anche il lancio di un'app per iPhone e iPad che permette di misurare miopia, duocromo e daltonismo, propone giochi per i più piccoli e, soprattutto, permette di contattare direttamente il Centro Oculistico.

Via | Comunicato stampa
Foto | da Flickr di neuroticcamel

  • shares
  • Mail