Nutrizione contro alimentazione, ecco gli errori più frequenti

Supermercato

In via del tutto teorica, quasi tutti conosciamo le regole per una nutrizione sana ed equilibrata, non è forse vero? Purtroppo però, come spesso accade, tra il dire e il fare c’è sempre di mezzo il mare, dunque, e pur conoscendo le tappe fondamentali per assicurarci un’alimentazione bilanciata (tassello portante per la salute del nostro corpo), finiamo sempre più spesso per commettere errori a tavola. Ma quali saranno gli errori più comuni che commettiamo quando mangiamo? Innanzitutto, sembrerà banale, ma l’errore più comune che molte persone compiono è quello di saltare la colazione, ovvero il pasto più importante.

Ormai lo saprete bene, quello della colazione rappresenta un momento da non trascurare e da non sottovalutare. Legato alla colazione vi è anche un altro errore comune, ovvero quello di assumere cibi "sbagliati". Quante volte vi è capitato di mangiare brioches, cornetti o comunque cibi eccessivamente zuccherati prima di andare a lavoro?

La fretta, si sa, è nemica della salute. La colazione infatti non va ridotta ad una brioche mangiata mentre si esce da casa, ma va ripartita in diversi alimenti fondamentali: quelli proteici (ad esempio il latte), i carboidrati (fette biscottate o pane integrale) e infine della ottima e nutriente frutta fresca.

Un altro errore comune è quello di eccedere con il consumo di salumi ed insaccati grassi e quello di bere bevande gassate e zuccherate, che – a conti fatti - non portano alcun beneficio alla vostra salute. Inoltre, fra gli errori più comuni vi è anche quello di eccedere con i carboidrati a tavola. Quante volte vi è capitato di mangiare ad esempio la pasta, seguita dalla carne accompagnata da purè di patate o dal pane? Ebbene, per mantenervi in buona salute la regola è quella di limitare il consumo di carboidrati a una porzione durante il pasto.

Infine, evitate i cibi già preparati o quelli dei fast food. Lo so bene, sono molto più comodi e “veloci” da mettere in tavola, ma non c’è nulla di più buono e sano di un piatto preparato con le vostre mani, riguardo al quale non dovrete chiedervi … “cosa ci sarà dentro?”.

Foto | Gettyimages

  • shares
  • Mail