Incontinenza urinaria negli uomini: le cause e le cure

incontinenza urinaria L'incontinenza urinaria è un disturbo che colpisce moltissimi uomini, ma che spesso non viene affrontato per paura, perché i pazienti che ne soffrono non si rivolgono a dottori competenti, che, affrontando il problema in maniera adeguata, nella maggior parte dei casi possono tenere il fenomeno sotto controllo, se non addirittura debellarlo.

Sono diverse le tipologie di incontinenza urinaria: da sforzo, legata ad eventi come tosse, starnuti, sollevamento di pesi da terra, da urgenza, oppure mista o di tipo continuo, oltre che lo sgocciolamento postminzionale e l'enuresi notturna. Ma quali sono le cause dell'incontinenza urinaria negli uomini?

L'incontinenza urinaria negli uomini può essere provocata da un malfunzionamento a carico della vescica, dell'uretra o di entrambi gli organi. Può colpire a qualsiasi età, anche se spesso è un disturbo che peggiora con il passare del tempo. Come si può guarire dall'incontinenza urinaria o come si può limitare il problema?

Rivolgendosi ad uno specialista (in questo caso l'urologo) troverete sicuramente una soluzione a questo problema: sarà il medico a valutare le motivazioni dell'incontinenza urinaria e a stabilire cure specifiche, che variano, ovviamente, a seconda del problema che sta alla base di questo disturbo.

Esistono esercizi che possiamo praticare per "allenare" la vescica, oltre che cibi che è meglio assumere ed altri che è meglio evitare. Esistono anche dei microinterventi, nei casi che non possono essere risolti in altra maniera, che consentano l'eliminazione del disturbo. Esistono in commercio anche dei farmaci da prendere (altri invece sono da evitare perché peggiorano la situazione), che possono aiutare chi ne soffre.

Via | Corriere

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail