Come rinforzare le difese immunitarie

difese immunitarieCon il cambio di stagione capita a tutti di prendersi un malanno stagionale dovuto ai primi sbalzi di temperatura e all’abbassamento delle difese immunitarie. Per migliorare le proprie difese non basta indossare una sciarpa o coprire la testa, bisogna agire dall’interno alzando le barriere immunitarie o evitando che si indeboliscano. Ecco alcuni consigli.

La prima mossa è nota a tutti: aumentare i livelli di vitamina C consumando cibi che ne contengano in buona quantità. Altrettanto utile è fare dell’esercizio fisico con una certa regolarità perché lo sport stimola le difese immunitarie. Ne basta poco, ma con costanza.

Anche ridurre i livelli di stress, se possibile, è un buon inizio che può fare la differenza. Concedersi un momento della giornata per fare qualcosa di piacevole e rilassante aiuta moltissimo a non lasciar cadere le difese già estenuate. Un atteggiamento positivo verso la vita, in generale, può salvarci anche dai raffreddori. Ma anche lavarsi spesso le mani.

Alla prima avvisaglia di mal di gola un po’ di gargarismi possono essere utili per spazzare via i batteri, mentre assumere del miele rinforza le difese immunitarie grazie al suo potere antibiotico. Potete anche considerare la possibilità di aggiungere alla vostra colazione qualche alimento probiotico per migliorare la flora intestinale e non dimenticare il potere degli antiossidanti, in particolare la quercitina – presenti in mele rosse, broccoli, tè verde.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: